PARADONTOLOGIA A VILLAFRANCA


FISSA UN APPUNTAMENTO


Il Centro Dentistico Don Bosco è un punto di riferimento per i servizi più innovativi di parodontologia a Villafranca. Questa branca dell’odontoiatria si occupa delle malattie che colpiscono le gengive e le ossa che sostengono i denti. Quando le gengive sono affette da patologie, come la gengivite e la parodontite, la conseguenza più comune è la perdita dei denti. Gli studi più recenti hanno anche dimostrato come la parodontite sia strettamente correlata ad alcune malattie come i disturbi dell’apparato cardiovascolare, il diabete, l’arteriosclerosi e alcune patologie polmonari. Questa patologia può portare anche a complicanze ostetriche come il parto prematuro di bambini sottopeso.

Per questo che è fondamentale tenere sotto controllo le patologie a carico delle gengive e delle ossa che sostengono i denti. Lo Studio Dentistico Don Bosco si prende cura della salute del cavo orale dei pazienti nella sua totalità senza trascurare i problemi delle gengive.


dentista aperto dossobuono






Le patologie parodontali sono malattie che colpiscono questi tessuti di supporto. Se non vengono diagnosticate e curate in maniera tempestiva causano la perdita dei denti. Le patologie dei tessuti parodontali si distinguono in:

  • gengiviti: infiammazioni superficiali dei tessuti molli che proteggono i denti;
  • parodontiti: infiammazioni più profonde delle ossa e degli altri tessuti che sostengono i denti.

La parodontologia si occupa di prevenire, di diagnosticare e di curare le malattie che colpiscono quei tessuti che svolgono l’importante funzione di supporto dei denti: le gengive, i legamenti alveolo-dentali, l’osso alveolare e il cemento radicolare. La salute di questi tessuti è legata alla situazione di equilibrio biologico che esiste fra i batteri presenti nella placca e le difese immunitarie del nostro organismo. Se questo equilibrio si rompe, la salute dei tessuti parodontali è compromessa.



Le cause principali di gengiviti e parodontiti sono:

  • la presenza di batteri;
  • la predisposizione genetica;
  • lo stress;
  • le cattive abitudini come il consumo di alcol e il tabagismo;
  • l’assunzione di alcuni farmaci;
  • il sovrappeso;
  • una igiene orale errata;
  • i denti che non si trovano nella giusta posizione;
  • le otturazioni malriuscite;
  • alcune malattie sistemiche come il diabete e l’osteoporosi.

Per prevenire le parodontiti è necessario curare la propria igiene orale sia a casa che dal dentista, controllando la presenza della placca dentale. Per prevenire e curare le infiammazioni a carico dei tessuti che sostengono e proteggono i denti è buona norma sottoporsi periodicamente alla pulizia professionale dei denti dal dentista. In alcuni casi è necessario un intervento periodontale per eliminare la placca, il tartaro e i batteri dalle radici dei denti. In caso di gengivite, è sufficiente pulire i denti in maniera professionale ogni 6-12 mesi per evitare l’insorgere di parodontiti.



DOMANDA


A che età è consigliabile la prima visita odontoiatrica?

Generalmente, salvo non si presentino problematiche straordinarie quali traumi o lesioni cariose precoci, il primo approccio con lo studio dentistico viene consigliato intorno ai 3 anni e mezzo, in modo tale da accompagnare il bambino a conoscere questo ambiente senza traumi.

Il bambino così non avrà la necessità di nessun tipo di terapia ma avrà modo di prendere confidenza con il dentista, la poltrona odontoiatrica e lo strumentario che è presente in ambulatorio.

E’ consigliabile l’uso dello spazzolino elettrico?

Lo spazzolino elettrico è molto efficace, consente una pulizia ottimale anche a chi ha poca manualità come i bambini, che lo trovano il più delle volte anche divertente. Perchè esplichi la sua funzione al meglio è però necessario usarlo un tempo consono a permettergli di agire su tutte le superfici dentali. Nei bambini viene consigliato di alternarlo all’uso dello spazzolino manuale per favorire anche l’apprendimento di una corretta tecnica di spazzolamento.


Vanno curati anche i denti da latte?

Assolutemente si. I denti decidui vanno incontro a una naturale permuta, ma questa termina intorno ai 12 anni. Per tutto il periodo dell’infanzia quindi vanno assicurate al bambino il mantenimento di una corretta funzione masticatoria e la salvaguardia dello spazio necessario ai denti permanenti al momento dell’eruzione. 

Spesso inoltre non si considera che anche i denti da latte possono far male, motivo più che sufficiente per intervenire anche su elementi dentali destinati a cadere.

 





ORARI DELLO STUDIO:

Dal Lunedi al Venerdi: 9.00 – 19.00
Sabato: su appuntamento

Contattaci allo 045 / 986909


NUMERO PER URGENZE

CHIAMA

+39 045 98 69 09



LAVORA CON NOI

Invia il tuo CV

info@studiodonbosco.it



Informazioni generali

Centro Dentistico Don Bosco S.r.l.

PI 02799720236 | Nr. REA 284267 | Capitale Sociale: euro 10.000

DIRETTORE SANITARIO Dott. Cavallo Carlo Maria
AUTORIZZAZIONE 1504 DEL 31 MAGGIO 2021



Copyright by Centro dentistico Don Bosco | Privacy Policy

Centro dentistico Villafranca